Uniti per lo Sport

Volantino Uniti per lo Sport

“UNITI PER LO SPORT”

PER QUESTA ESTATE TUTTI I CORSI SARANNO GRATUITI

Come siamo stati costretti a renderci conto, l’inaspettata pandemia da COVID-19 ha drasticamente travolto tutti i settori della civiltà umana, lo sport non fa eccezione.

Il mondo agonistico segna il passo di fronte all’avanzata del Coronavirus, sono stati fortemente penalizzati sia lo sport professionistico che quello amatoriale e di base. Interrotti i campionati di qualsiasi disciplina e rinviate tutte le manifestazioni di punta: le Olimpiadi di Tokyo sono state rimandate al 2021; stessa decisione per gli Europei di calcio, mentre per il ciclismo le due più importanti gare a tappe, come il Tour de France e il Giro d’Italia, sono state posticipate di alcuni mesi, ma con il rischio di ulteriori rinvii.

Con il DPCM attuatosi il 9 marzo 2020, ogni attività sportiva, individuale e collettiva, professionistica e dilettantistica, è stata sospesa, con data da definirsi. È stata una decisione inevitabile per salvaguardare la salute degli atleti e di tutti i soggetti del mondo sportivo.

Sport

Lo sport ha in sé quei valori fondamentali che in ogni società consentirà di superare questa ed altre emergenze. La cultura dell’incontro, la lealtà, la correttezza, il rispetto dell’avversario sono aspetti che dovranno rimanere alla base del mondo sportivo e consentiranno anche di guardare con fiducia alla realtà del dopo pandemia. L’obiettivo è far sì che questi valori non si perdano e possano rimanere vitali soprattutto per i giovani che saranno i protagonisti della società di domani.

Lo sport è qualsiasi forma di attività fisica che pone come obiettivo il miglioramento delle condizioni psichiche e fisiche, ed evidenzia l’importanza delle relazioni sociali e dello stare in gruppo. Inoltre è anche svago, in quanto consente ai giovani di distrarsi dalla scuola e passare del tempo con gli amici.

Grazie ad esso i ragazzi creano nuovi legami di amicizia e imparano a stare in gruppo, ciò che purtroppo è stato impedito dalla pandemia che ha colpito l’intera società.

La pratica sportiva ha delle conseguenze evidenti a tutti: può diminuire paure e insicurezze legate agli individui di qualsiasi fascia di età, aiutare gli anziani a superare la solitudine, aumentando le relazioni con le altre persone, contrastare l’obesità e il sovrappeso e infine allontanare i giovani da alcool, droghe e bullismo.

Lo sport è considerato uno strumento educativo e un mezzo di coesione e di inclusione sociale, oltre che essere un mezzo di comunicazione.

OBIETTIVI

Il progetto “Uniti per lo sport” ha come tema centrale lo sport, in quanto posto al servizio della persona in grado di rispondere a necessità e bisogni. Inoltre ha l’obiettivo di promuovere la conoscenza delle discipline proposte.

Lo sport va praticato in luoghi come campi e palestre, nei quali troviamo persone preparate, che aiutano ad apprezzarlo nel migliore dei modi. Il progetto ha lo scopo di evidenziare il ruolo educativo, culturale e ricreativo dello sport, con il fine di rafforzare le relazioni interpersonali.

Uniti per lo sport” stimola i bambini e ragazzi ad un corretto approccio alla pratica sportiva e aumenta la curiosità e il desiderio di approfondire la tecnica. Lo sport contribuisce alla formazione di un’identità psico-fisica positiva e all’autostima, che è la condizione necessaria per combattere le gravi forme di disagio esistenziale, l’emarginazione e molte forme di devianza giovanile. Una buona autostima è alla base della motivazione e dell’autonomia. L’individuo che ha fiducia nelle proprie capacità sarà motivato a intraprendere un compito o un’attività e utilizzerà gli strumenti utili a realizzarla. Inoltre attraverso l’attività sportiva si sviluppa uno spirito di sana competizione e il valore del rispetto di regole concordate e condivise.

Il progetto favorisce la presa di coscienza del valore del proprio corpo e della propria motricità, intesi come espressione della personalità. Inoltre promuove lo sviluppo di capacità di osservazione, percezione e analisi, nonché la capacità critica.

ATTIVITÁ

Le attività sportive offerte saranno:

  • Judo: Il Judo libera l'aggressività naturale dei bimbi, insegnandogli come padroneggiarla. Sviluppa concentrazione, resistenza e rispetto.
  • Jujitsu: un’arte marziale giapponese nata circa nel 1400. Consiste nella difesa personale senz'armi. Si terranno lezioni per donne e ragazze, le quali impareranno a difendersi nelle situazioni di pericolo che si possono creare.
  • Karate: un'arte marziale a mani nude che educa il corpo e la mente. Scopri storia, filosofia e benefici del karate
  • Ginnastica artistica/acrobatica: Esercizi sotto forma di gioco. per sviluppare coordinamento, equilibrio. agilità. controllo e armonia del corpo.
  • Ginnastica dolce per anziani: un modo per incoraggiare gli anziani a superare la solitudine e aiutarli nel movimento del proprio corpo. Inoltre potrebbe essere un momento di sostegno per persone con disabilità fisiche;
  • Tessuto Aereo: consiste in una danza aerea e acrobatica con l’utilizzo di tessuti.
  • Yoga: Lo yogaè una disciplina antichissima che si basa sull'unione di corpo e mente. Ecco perché è più di un'attività sportiva.

  • Camminata nel bosco: dedicheremo delle giornate all’esplorazione della natura;

  • Arrampicata: si potrà approfondire uno sport tanto praticato nel nostro territorio;
  • Dog Day: un momento di intesa con il tuo grande amico, per conoscersi e divertirsi insieme. L’attività tratterà: capire il nostro amico quattro zampe, l’obbedienza, ricerca olfattiva, come accudirlo nel miglior modo con i consigli di un esperto nel settore;

  • Horse Day: un giorno sarà dedicato alla passione per i cavalli, si potrà approfittare di un momento relazionale con questo fantastico animale;

  • Le droghe e i suoi effetti collaterali: si terranno delle lezioni con i ragazzi delle scuole in cui verranno affrontate le diverse tipologie di droghe assunte principalmente dai giovani.

I PROTAGONISTI DELL’ATTIVITA'

Anzianià Il fine è quello di mantenere uno stile di vita sano e aiutarli nel movimento fisico;

Giovani à con particolare riferimento ai ragazzi compresi tra gli 8 e i 19 anni, con lo scopo di approfondire le amicizie con gli altri e condividerne le potenzialità;

Adulti à questa fascia comprende genitori, neo mamme e papà, ed inoltre donne in gravidanza.

Persone con Disabilità à Lo sport deve essere veicolo di inclusione, grazie al supporto di atleti normodotati, valorizzando quelli disabili, in tantissime discipline. La nostra missione è quella di offrire a queste persone la possibilità di cimentarsi in un’attività sportiva, ma anche e soprattutto quella di combattere gli stereotipi negativi legati alle loro abilità e alla loro intelligenza motoria.

COME SI PARTECIPA?

Le iscrizioni consisteranno nel pagamento della quota di 25 euro, e saranno valide per tutta la stagione estiva. Il progetto accoglierà tutti gli abitanti dei comuni della Vallagarina: Nogaredo, Villa Lagarina, Rovereto, Isera, Mori, Besenello, Volano, Calliano, Nomi, Pomarolo. Inoltre comprenderà anche il comune di Brentonico, Ronzo Chienis ed i comuni della Val di Non con la base a Segno e Revò.

Le attività potrebbero variare in base alle richieste effettuate o in base alla partecipazione.